BIM: un nuovo metodo di progettazione

 

Il BIM sappiamo essere l’acronimo di Building Infomation Modeling.

Volendosi esprimere con un linguaggio comprensibile anche ai non addetti ai lavori, possiamo definire il BIM come una tecnologia, un processo, un modo nuovo di gestire gli edifici in tutte le fasi. Attraverso i software BIM, appositamente sviluppati si progettano, costruiscono e gestiscono gli edifici di qualsiasi tipo e dimensione.

Progettare con il BIM vuole dire cambiare completamente il modus operandi, vuole dire collaborare con tutte le altre figure professionali coinvolte nel progetto BIM.
La forza di questa nuova metodologia di progettazione è proprio quella di concentrare in unico data base tutte le informazioni relative all’edificio. Tanto più ricco di informazioni è il progetto, tanto maggiore sarà il livello di precisione con cui si potranno simulare tutte le fasi e operazioni prima di cominciare a costruire.

BIM: modello virtuale di un progetto.

Un modello BIM, per quanto strano possa sembrare a chi ancora non ha lavorato con questo metodo di progettazione è in sostanza un modello virtuale del progetto. Inizialmente, agli albori di questa tecnologia nel modello era presente solo la parte architettonica degli edifici, qualche anno dopo hanno fatto la loro comparsa il modello strutturale e gli impianti. Quest’ultimi, gli impianti, sono comparsi per ultimi nei progetti BIM ma grazie agli enormi vantaggi in termini di precisione e rapidità che hanno portato nella progettazione hanno avuto una rapidissima diffusione fra gli operatori del settore. Dal modello BIM con i modelli architettonico, strutturale e impiantistico i costruttori possono estrarre con grande facilità tutte le quantità dei materiali da impiegare nella costruzione, secondo metodi e criteri completamente personalizzabili e parametrizzabili.

Aggiungendo la variabile tempo in un progetto, lo stesso sarà utile per la progettazione del cantiere, consentendo di simulare lo sviluppo dell’edificio nel tempo, elemento per elemento. Ultima fase tutt’oggi in via di sviluppo da parte di molte aziende del settore è la gestione della manutenzione degli immobili sulla base di un modello BIM degli stessi. Pur essendo una tecnologia ancora molto giovane, siamo certi che nei prossimi anni ci riserverà grandi sorprese e novità nel mondo dell’edilizia e nell’interior design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.